Andrea Bruciati, Direttore di “Villa Adriana e Villa d’Este”

08/05/2017

Dopo una prima fase transitoria di avvio alla gestione autonoma del nuovo Istituto “Villa Adriana e Villa d’Este”, che riunisce alcuni dei siti culturali più importanti di Tivoli, tra cui i due siti Unesco di Villa Adriana e Villa d’Este e il Santuario di Ercole Vincitore, il Mausoleo dei Plautii e la Mensa Ponderaria con annesso Augusteum, iniziata il 1° settembre 2016 con incarico ad interim dell’arch. Laura Moro, parte da oggi il mandato di direzione affidato al dott. Andrea Bruciati.

L’incarico di Direttore è stato conferito al dott. Bruciati a seguito della selezione pubblica internazionale indetta il 27 maggio 2016 e conclusa nel mese di febbraio 2017, nell’ambito della seconda fase della riforma Franceschini che ha interessato insieme a Villa Adriana e Villa d’Este anche il Museo nazionale romano, il Complesso monumentale della Pilotta a Parma, il Museo della Civiltà di Roma, il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma, il Museo storico e il Parco del Castello di Miramare a Trieste, il Parco archeologico dei Campi Flegrei a Napoli, il Parco archeologico dell’Appia antica a Roma, il Parco archeologico di Ercolano a Napoli, il Parco archeologico di Ostia antica a Roma.

(link alla new di riferimento)

Andrea Bruciati – Storico dell’arte (nato a Corinaldo nel 1968). Laureatosi con lode a Udine nel 1997 con una tesi su Fontana e Manzoni. Ha all’attivo numerosi progetti curatoriali e numerose pubblicazioni su riviste di settore. Grazie alla direzione della Galleria di Montefalcone, da lui trasformata in una sorta di laboratorio, e all’innovativo lavoro per la fiera ArtVerona e di BJCEM 2015, la biennale di giovani creativi dell’Europa che si è tenuta a Milano nel 2015, è identificato come un militante promotore delle italiche giovani menti e delle loro più spericolate ricerche.